ADI – Industrial Diamond Application

ADI – Industrial Diamond Application nasce nel 1980 da un gruppo imprenditoriale con già ricca esperienza nel settore consumabili abrasivi. Il debutto avviene in campo ottico, con mole per lo scontorno delle lenti. È quindi la volta della lavorazione della pietra e in seguito di quella del vetro. Ma è grazie all’ingresso nel settore della ceramiche che ADI conosce un autentico boom tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ‘90.
Pur nell’ambito di una forte specializzazione, la diversificazione operata da ADI in più settori ha permesso all’azienda vicentina non solo di fronteggiare contrazioni improvvise, ma di accreditare il proprio brand nel mondo per solidità e originalità delle sue soluzioni. È il caso, per esempio, del progetto di industrializzazione di prodotti per la lavorazione della pietra con centri di controllo numerico. La capacità di individuare e implementare soluzioni innovative rimane la costante del progetto industriale. Nel 2013 ADI introduce una nuova modalità di lavorazione della ceramica, sviluppata in stretto contatto con aziende produttrici di macchine. Nasce così per la prima volta la lavorazione a secco di lastre e piastrelle, o dry cut, con enormi vantaggi ambientali in termini di risparmio energetico e di efficienza del lavoro in linea.

ADI comprende presto come la chiave del suo successo, oltre all’innovazione, risieda nella vicinanza alle esigenze del committente e capacità d’integrazione in una realtà internazionale. Il primo passo è la creazione di un’azienda negli USA per l’assistenza a prodotti per il vetro nell’importante mercato nord americano, a cui fanno seguito la nascita di filiali in Messico, Turchia, Portogallo e Francia. Con l’ingresso nel 2015 in Surfaces Group, grazie all’integrazione e alla complementarietà con il sistema Surfaces e allo sviluppo di sinergie di gruppo, ADI consolida la sua posizione di leadership.

 

Sintesi prodotti

ADI è molto apprezzata per tutta la produzione di utensili diamantati, sia a legante metallico che a legante resinoide per la lavorazione della pietra, ceramica, vetro e meccanica. I prodotti ADI si distinguono per qualità e resa, ottimizzando le prestazioni della macchina e riuscendo ad offrire una sensibile riduzione del costo complessivo delle lavorazioni. Gran parte del merito è attribuito alla professionalità dei tecnici ADI: alto grado di specializzazione, esperienza maturata nel continuo sviluppo di utensili diamantati, profonda conoscenza dei diversi leganti e polveri diamantate, coordinamento tra il personale tecnico sul campo e quello di laboratorio.

Nel settore ceramico, una menzione particolare merita la tecnologia a secco che rappresenta il vero punto di forza della produzione ADI.

Nel settore pietra, ADI è organizzata secondo due tipologie di soluzioni:

  • FAB/LAB, dedicata ai laboratori per la trasformazione di manufatti
  • PLANT, rivolta ai grandi impianti industriali per la produzione lastre e mattonelle per rivestimento. Sia per i clienti dell’area FAB/LAB sia per quelli PLANT, ADI offre soluzioni avanzate, orientate all’ottimizzazione alla lavorazione e molto apprezzate per efficacia, robustezza e durata.

Nel settore Vetro, la storica alleanza con RBM ha promosso ADI ai vertici del mercato internazionale, dove i suoi prodotti si segnalano per particolare qualità e durata nel tempo.

Anche nel settore meccanico ADI conferma la sua leadership che, anche grazie al rapporto privilegiato con le aziende produttrici di macchinari, offre sempre soluzioni all’avanguardia.

www.aditools.com